Vincitrici e i vincitori bandi Sezione di Psicologia Sociale

Care socie, cari soci,
 
dopo aver distribuito in luglio i finanziamenti per l'internazionalizzazione ai giovani ricercatori, vi comunico con piacere le vincitrici e i vincitori dei bandi che abbiamo promosso quest'anno come Sezione di Psicologia Sociale.
 
TESI DI DOTTORATO (3 premi; avendo un ex aequo, si sono premiate quattro persone) 
Roberta Capellini, Carlotta Cogoni, Chiara Piccolo, Angelo Romano
 
MIGLIOR ARTICOLO DI PSICOLOGIA SOCIALE (2 premi)
Francesca Guizzo: Guizzo, F., Cadinu, M., Galdi, S., Maass, A., & Latrofa, M. (2017). Objecting to objectification: Women's collective action against sexual objectification on television. Sex Roles, 77, 352-365.
Laura Ferrari: Ferrari, L., Hu, A. W., Rosnati, R., & lee, R. M. (2017). Ethnic socialization and perceived discrimination on ethnic identity among transracial adoptees: A cross-cultural comparison between Italy and the United States. Journal of Cross-Cultural Psychology, 48, 1507-1521.
 
PROGETTO DI RICERCA
Alessandra Sacino
 
MIGLIOR ARTICOLO DIVULGATIVO
Marco salvati: Salvati, M. (2017). Atteggiamenti omofobici di uomini gay e donne lesbiche: la violazione dei ruoli di genere. In Mind, 12.
 
Quest'anno abbiamo anche introdotto un ulteriore premio, rivolto a tutti i soci, riguardante ATTIVITA' DIVULGATIVA E IMPATTO SOCIALE. Si è trattato per noi di un modo per porre l'attenzione sull'importanza di far conoscere i nostri studi all'esterno, oltre che sullo stretto intreccio fra attività di ricerca e relazioni con la società più ampia. Il premio è andato, a pari merito, a Chiara Volpato e Patrizia Patrizi.
 
Nel fare le congratulazioni a tutte e a tutti i partecipanti, desideriamo sottolineare l'elevata qualità dei lavori pervenuti, che ci rendono decisamente ottimisti sullo stato della ricerca e sul futuro della psicologia sociale in Italia.
 
Con i miei più cordiali saluti,
Loris Vezzali