Storia della Psicologia italiana

29 Dicembre 2018

RISCOPRIRE LE RADICI: PER UNA STORIA DELLA PSICOLOGIA ITALIANA

Presentazione
Ripercorrere in ottica storica gli argomenti di cui una disciplina si occupa, e riscoprire gli studiosi che ne hanno trattato, è desiderio sia di giovani colleghi che accedono alla disciplina stessa, sia di anziani che amano tornare alle radici della propria attività.
Questo desiderio si è tradotto in un progetto, che il direttivo AIP ha accolto e che adesso comincia a realizzarsi, chiamando alla collaborazione chi si occupa di storia della psicologia in Italia.
Non si tratta di costituire una nuova sezione, né un ulteriore gruppo tematico; ma di offrire nel sito web AIP uno spazio dedicato a temi e momenti storici della psicologia italiana.
Per ricostruire e rivitalizzare un passato che fonda le basi di ciò che la psicologia italiana è adesso e illumina su ciò che può essere in futuro.
Come prima cosa, va approntata e pubblicata una sintesi della storia della nostra Associazione, e a tal fine ho contattato i past-president che mi hanno mandato utili indicazioni. Le ho raccolte in un testo offerto ai soci antichi e recenti come testimonianza del passato ormai pluridecennale dell'AIP.
Inoltre in questo spazio del sito dedicato alla storia presenteremo:
  • le iniziative e i convegni di interesse storico, archiviandone le sintesi e i materiali che gli organizzatori vorranno trasmetterci per la pubblicazione;
  • i documenti (testi e fotografie) che verranno offerti dai soci per la divulgazione e la condivisione;
  • i link utili per collegarsi a siti e portali che già da tempo si occupano della storia della psicologia in Italia (come quelli del Centro ASPI di Milano Bicocca e dell’Università La Sapienza di Roma, che includono molti materiali liberamente usufruibili).
Queste voci sono già indicizzate nel menu laterale con i relativi link.
Altre sono in progress; altre ancora potranno essere prodotte dai gruppi di lavoro su ambiti diversi come la psicologia dello sport, giuridica, militare, ecc.
Spero che questa iniziativa trovi un positivo riscontro di interesse nei soci AIP, e invito sin d'ora quanti intendono collaborare ad inviare ipotesi e proposte, e materiali open access da inserire.
Santo Di Nuovo